Concorsi: saltato il tavolo riparte subito forte la mobilitazione ed é SCIOPERO!

Categorie: , , , , , , , , , | 04-02-2020

Dopo che nei giorni scorsi per era saltato il tavolo di confronto sul reclutamento e sui prossimi Concorsi per le discutibili posizioni assunte dal Ministero rispetto agli impegni presi con lintesa conciliativa del 19 dicembre scorso e dopo il forte richiamo a scelte urgenti e responsabili che come CISL SCUOLA abbiamo lanciato al Ministro, oggi con il comunicato unitario che riportiamo in allegato, é ripartita la mobilitazione della categoria che porterà allo sciopero generale del personale precario il prossimo 17 marzo 2020.

Le istanze dello sciopero guardano in questa prima fase alla stabilità del lavoro delle molteplici categorie di personale sempre più precario,  ma puntano anche a raggiungere obiettivi di funzionamento corretto e adeguato degli Istituti, vere e proprie emergenze che come CISL SCUOLA abbiamo ripetutamente denunciato.

Ma non saranno trascurate tutte le altre questioni aperte dalle risorse per il rinnovo del CCNL, alla valorizzazione professionale del personale scolastico passando per un confronto e contrasto dell’autonomia differenziata; tutti temi su cui continueremo con determinazione a incalzare Governo e nuovo Ministro.

Invitiamo sin d’ora tutto il personale a partecipare attivamente alle iniziative di mobilitazione e ai momenti di incontro assembleare che metteremo in campo sul territorio veronese unitamente alle altre sigle sindacali territoriali.

allegati:
COMUNICATO unitario_4 febbraio 2020_Mobilitazione