CONTRATTAZIONE d’ISTITUTO: in arrivo integrazione risorse!

Categorie: , , , , , | 30-10-2019

Si è tenuto oggi presso il MIUR l’atteso incontro per la definizione e  la firma dell’Ipotesi di Contratto Collettivo Nazionale Integrativo sulle Economie 2017/18, di cui riportiamo in allegato il testo.

Le risorse impegnate dall’Accordo Nazionale sono pari a € 7.735.363 lordo stato e sono il risultato del recupero dei finanziamenti M.O.F. rimasti, quale economia delle Istituzioni scolastiche e giacenti sui capitoli di bilancio del MIUR.

Nel dettaglio che riportiamo le risorse recuperate riguardano :

-FIS                                                                                                      11.003,30

-FUNZIONI STRUMENTALI                                                            457,87

-INCARICHI SPECIFICI PERSONALE ATA                                  1.368,93

-ATTIVITA’ COMPLEMENTARI EDUCAZIONE FISICA             4.990.091,97

-ORE ECCEDENTI SOSTITUZIONE COLLEGHI ASSENTI            895,92

-AREE A RISCHIO                                                                                 924.526,74

TOTALE economie MOF                                                                5.928.344,73

Economie MAECI      2016-2017                                                           1.807.018,37

TOTALE COMPLESSIVO                                                                7.735.363,10

Con il Contratto integrative nazionale sottoscritto in data odierna le risorse saranno assegnate agli Istituti per le seguenti finalità:

– indennità di bilinguismo e trilinguismo:                        €     119.977,50

– Indennità di direzione per sostituzione DSGA              €    1.683.394,40

– turni notturni e festivi nei Convitti ed Educandati       €    1.840.793,19

– per i progetti relativi alle Aree a Rischio 2018/2019 dei CPIA  €   400.000,00  (considerato che i CPIA non erano stati ricompresi nelle assegnazione delle risorse MOF per il corrente anno);

– i rimanenti  € 3.691.198,01 euro saranno assegnati a tutte le scuole proporzionalmente alla consistenza complessiva  dell’organico di diritto.

Il CCNI prevede, in analogia con l’Accordo Nazionale per la distribuzione del M.O.F., che qualora i compensi  relativi all’indennità di bilinguismo/trilinguismo, all’indenità di sostituzione del DSGA, ai turni notturni e festivi nei Convitti, siano stati già corrisposti, le risorse assegnate saranno oggetto di  nuova contrattazione senza vincolo di destinazione.

allegati:

CCNI distribuzione economie MOF 17-18 alle Istituzioni Scolastiche ed educative