#FuturoalLAVORO: manifestazione nazionale per sostenere Scuola e Lavoro

Categorie: , , , , , , , , , , , , , , , | 04-02-2019

Proseguono senza sosta i preparativi per organizzare la partecipazione alla manifestazione nazionale unitaria Cigl, CISL e Uil  #FuturoalLavoro voluta fortemente per sostenere le istanze del mondo della Scuola e del Lavoro in ragione di maggiori investimenti per la crescita sostenibile del Paese.

Una partecipazione numerosa e sentita come quella del personale docente educativo e ATA che in questi giorni stiamo incontrando nelle assemblee dove accanto alla lettura delle misure condividiamo riflessioni sulle “verità nascoste” della legge di Bilancio 2019 e sulle incognite future per la Scuola, dalle modifiche al reclutamento che per trovare efficacia devono traguardare procedure di effettiva assunzione, alla mancanza preoccupante di piano assunzioni a copertura delle numerose potenziali uscite al pensionamento con quota 100 sino ad arrivare alla sostanziale assenza di risorse per il rinnovo del CCNL

Una manifestazione a sostegno delle proposte che il Sindacato Confederale in tempi non sospetti a più volte evidenziato all’attezione del Governo, rimanendo ancora una volta inascoltato; proposte quelle di Cgil,CISL e Uil che sotto il profilo delle misure indicavano e continuano a sostenere che si poteva fare di più e meglio investendo in occupazione, rilanciando la realizzazione di infrastrutture necessarie allo sviluppo, alleggerendo la pressione fiscale sui redditi da lavoro dipendente, sulle pensioni e sulle famiglie.

Il 9 febbraio scendiamo in piazza per far sentire forte la nostra voce a sostegno di

+ lavoro

+ istruzione e formazione

+ crescita

= futuro migliore e sostenibile per il Paese

unisciti subito a noi, invia la tua partecipazione a scuola.cislverona@gmail.com

 

allegati:

Manifestazione #FuturoalLavoro_Roma 9 febbraio 2019_Proposte e rivendicazioni

Volantino assemblee sindacali unitarie Verona: la Legge di Bilancio 2019 e le verità nascosteVolantino assemblee sindacali unitarie Verona: la Legge di Bilancio 2019 e le verità nascoste