collocamento fuori ruolo, comandi dirigenti scolastici e personale docente

Categorie: , , , , | 17-05-2013

La legge 228/2012 (legge di stabilità 2013), è intervenuta ridimensionando numericamente i contingenti di personale docente e dirigente che può essere comandato o collocato fuori ruolo ai sensi dell’articolo 26 della legge n.448/1998.

Con le circolari n. 14 e 15 del 14 maggio 2013 il MIUR ha dettato le annuali istruzioni e disposizioni circa i collocamenti fuori ruolo e i comandi di tale personale per l’a.s. 2013/14.

Nello specifico la circolare n. 14 riguarda l’assegnazione di dirigenti scolastici e di docenti per lo svolgimento di compiti connessi con l’attuazione dell’autonomia scolastica, mentre la circolare n. 15 riguarda i collocamenti presso enti e associazioni che svolgono attività di prevenzione del disagio psico-sociale, assistenza, cura, riabilitazione e reinserimento di tossicodipendenti; associazioni professionali ed enti cooperativi da esse promossi, nonché presso università e altri istituti di istruzione superiore.

Per quanto attiene agli aspetti procedurali illustrati dal MIUR con le citate circolari, si badi che:

per le assegnazioni presso le amministrazioni centrali e periferiche con decorrenza dall’anno scolastico 2013/2014 (circolare n.14)

  • le domande del personale interessato riferite alle assegnazioni dovranno essere indirizzate all’ufficio centrale o regionale richiesto entro e non oltre il 28 maggio 2013;

per i collocamenti fuori ruolo e comandi presso enti e associazioni, università e istituti istruzione superiore con decorrenza dall’anno 2013/2014 (circolare n.15)

  • le domande del personale interessato dovranno essere indirizzate al Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca – Dipartimento per l’istruzione – direzione generale per il personale scolastico – ufficio IV – V.le Trastevere, 76/A – 00153 Roma – entro e non oltre il 24 maggio 2013.
  • In allegato le circolari di cui trattasi.

circolare autonomia 2013.14

cm15_13