Dematerializzazione adesione Fondo Espero

Categorie: , , , , , , , , , , , | 14-05-2013

Si comunica che a partire dall’8 maggio 2013 è possibile richiedere l’adesione ai fondi di previdenza complementare  in modalità self service accedendo al portale stipendi Noi PA.

Per accedere al servizio, se non si è in possesso di una Carta Nazionale dei Servizi, è necessario essere stati identificati e disporre del PIN identificativo.

I dipendenti del comparto Scuola, dopo essersi autenticati al portale con le proprie credenziali (codice fiscale e password o Carta Nazionale dei Servizi), possono accedere al servizio selezionando, dal menu «I miei servizi > Self service », la voce «Previdenza Complementare».

Attraverso una procedura guidata, l’utente ha la possibilità di inoltrare la richiesta di adesione al Fondo di Previdenza complementare Espero. Per i supplenti brevi e saltuari che, dal 1 gennaio 2013,  sono gestiti nel sistema NOI PA, l’adesione è gestita dagli uffici scolastici mediante l’applicativo Gestione Accessoria – ex cedolino Unico.

In particolare,  la procedura self service consente di:

  • richiedere l’adesione al fondo;
  • visualizzare lo storico delle richieste;
  • sostituire una richiesta già avanzata ma ancora in lavorazione, con una nuova richiesta.

Una volta attivata l’iscrizione al fondo, è inoltre possibile:

  • richiedere la modifica o la sospensione;
  • riattivare il contributo.

Maggiori informazioni potranno essere reperite consultando il Portale Stipendi NOI PA ai seguenti link

https://noipa.mef.gov.it/previdenza-complementare1

https://noipa.mef.gov.it/web/guest/trattamento-previdenziale#Previdenza%20complementare

Si allega nota del Ministero dell’Economia e delle Finanze:

Fondo Espero