In piazza per “DIRE BASTA” alle iniquità della Legge Fornero!

Categorie: , , , | 02-04-2016

In data odierna CISL SCUOLA Verona e del Veneto sono scese in piazza a Venezia, unitamente a Cgil e Uil per manifestare contro la iniquità della Legge Fornero e per rivendicarne le necessarie modifiche.

Forti le richieste portate alla ribalta della stampa e dell’opinione pubblica che nell’ambito della piattaforma unitaria della riforma delle pensioni vedono presenti  le priorità di intervento specifiche per la Scuola che riguardano:

-dare soluzione a “quota 96” consentendo l’immediato pensionamento per cloro che possiedono tale requisito, con le conseguenti assunzioni a tempo indeterminato del personale più giovane;

-stabilire in 41 anni di contributi il limite massimo e invalicabile per l’accesso alla pensione

-una maggiore flessibilità senza penalizzazioni e il superamento dell’ unica finestra d’uscita;

-l’incentivazione del part-time senza penalizzazione per il valore economico delle future pensioni;

foto 2_4_16 notizia

Piattaforma rinnovo pensioni