La Cisl dice no a un altro rinvio dei contratti pubblici

Categorie: , , , , , , , , | 30-05-2013

Si è svolta il 28 maggio l’audizione informale delle Organizzazioni Sindacali da parte delle Commissioni Affari Costituzionali e Lavoro della Camera (I e XI), per una presentazione dello schema di DPR di proroga del blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali per i pubblici dipendenti. Per la Cisl è stata l’occasione per esprimere il più netto dissenso rispetto a un intervento che ancora una volta penalizza il lavoro pubblico. Misure ingiuste, con effetti depressivi sui consumi e di ostacolo al necessario riassetto delle amministrazioni pubbliche, cui potrebbe concorrere positivamente proprio la riapertura di una stagione negoziale. Denunciate anche le ricorrenti incursioni legislative su materie contrattuali e chiesto, per il comparto scuola, il ripristino degli scatti di anzianità.