MI-UR : due Ministri per il dopo Fioramonti

Categorie: , , , , , , , , | 31-12-2019

Dopo le dimissioni del Ministro Fioramonti , il Governo ha annunciato durante la conferenza stampa di fine anno che provvederà in tempi brevi alla copertura della guida del Ministero: nello specifico verrà affidata a  Lucia Azzolina, attuale sottosegretaria, l’Istruzione mentre per Università e Ricerca sarà ricostituito uno specifico Ministero affidato a Gaetano Manfredi.

Il nuovo assetto ministeriale diviso che al momento pare profilarsi per il futuro di Scuola, Università, Ricerca e Formazione genera forti perplessità ed evidenzia ancora una volta come le priorità dell’azione governativa per il rilancio del Paese, cedano il passo ai precari e insopportabili equilibri di convenienza politica. L’audace teoria per la quale raddoppiando i Ministri si dimezzano i problemi, già in passato ha mostrato forti limiti e sopratutto complessiva inefficacia.

Come CISL e CISL SCUOLA abbiamo già evidenziato che il riassetto governativo non basta a risolvere le emergenze che affliggono il mondo della Scuola e riflettono quelle del contesto socio economico italiano; proseguiremo pertanto con continuità d’azione a richiamare il Governo alle proprie responsabilità e al rispetto degli impegni già presi con le intese raggiunte nelle scorse settimane, battendoci con coerenza per una Scuola migliore e per le risorse necessarie a renderla tale, nell’interesse collettivo del rilancio economico e occupazionale per il futuro del Paese.