Mobilità: prosegue impegno per rimuovere i vincoli, ma ancora nessuna novità!

Categorie: , , , , , | 24-12-2021

Prosegue senza sosta l’impegno della CISL SCUOLA per rimuovere attraverso il confronto e la contrattazione i vincoli introdotti dalla Legge e che condizionano al momento in modo discutibile e negativo le possibilità del personale di effettuare i necessari e richiesti movimenti di trasferimento.

Nel corso dell’ultimo incontro di trattativa per il rinnovo del Contratto Integrativo sulla Mobilità, al quale, ancora una volta, ha partecipato solo la delegazione della Cisl Scuola ribadendo la proposta già esposta nella precedente riunione ossia di eliminare il vincolo triennale sulla sede di assunzione in ruolo.

Purtroppo al momento al avolo Ministeriale si registra una situazione di stallo con una  inerzia dell’Amministrazione su cui insistono inaccettabili  osservazioni di natura politica, considerato che é interesse congiunto delle parti che i movimenti possano svolgersi in tempi brevi e con efficacia al fine di garantire un regolare avvio del prossimo anno scolastico, che passa attraverso le assunzioni in ruolo sui posti vacanti anche dalle assunzioni in ruolo del personale Ata e anche dalle procedure concorsuali del personale docente.

A tal fine, come CISL SCUOLA abbiamo formalmente richiesto un incontro politico urgente, nell’interesse del personale scolastico,  al fine di stringere i tempi di necessaria definizione del Contratto Integrativo Nazionale sulla Mobilità a superamento dei vicoli ai movimenti e anche per un confronto sugli esiti parlamentari relativamente alla Legge di Bilancio.

Riporteremo nei prossimi giorni gli eventuali sviluppi del confronto e della trattativa, che auspichiamo si concluda con le necessarie modifiche che abbiamo richiesto e in tempi brevi.