MOF e risorse contrattazione d’Istituto 2017-2018: siglati gli Accordi nazionali!

Categorie: | 01-08-2017

Si è concluso, almeno per il momento, con la firma di due accordi il confronto aperto al Miur sulle risorse della destinate alle contrattazione integrativa d’istituto per il prossimo a.s. 2017-2018.

E’ stata dapprima firmata l’Ipotesi di Accordo relativo al Personale docente ed Ata, finalizzato all’individuazione dei criteri per la ripartizione delle risorse finanziarie costituenti il fondo MOF per l’anno scolastico 2017/2018.Le risorse sono complessivamente pari a Euro 689.210.000,00. Per effetto delle verifiche fatte sull’impiego complessivo delle risorse contrattate nell’anno 2015-2016, si è concordato di modificare la destinazione di eventuali risorse rimaste inutilizzate secondo quanto riportato all’art. 9 dell’Accorodo raggiunto dove si prevede che le economie saranno finalizzate con priorità anche alla copertura dell’indennità per il sostituto del DSGA fino ad un massimo del 70% delle risorse e la restante economia ai turni notturni e festivi del personale dei convitti fino ad un massimo del 26%..

Sulle economie relative all’anno 2015-2016 si è proceduto alla stipula di apposita l’Ipotesi di CCNI, finalizzata alla distribuzione alle Scuole delle risorse derivanti, pari a € 3.626.975,51.
Gli importi e le percentuali di distribuzione delle economie rispetto a quanto stabilito dall’art. 9 dell’Accordo sul MOF, sono stati rivisti alla luce degli effettivi fabbisogni richiesti dalle scuole e presentano le seguenti variazioni percentuali:

-€ 121.852,50 indennità di bilinguismo 3% anzichè 4%

-€ 1.956.407,00 indennità di direzione al sostituto DSGA 54% anzichè 77

-€.1.548.716,01 turni notturni e festivi personale dei convitti pari a 43% anzichè 19%

Entrambi gli Accordi che positivamente raggiunti nell’ottica di una certezza delle risorse, in tempi congrui con lo svolgimento delle attività da parte del personale docente,educativo e ATA, delle risorse destinate alla contrattazione tra Dirigenti Scolastici e RSU a livello decentrato dei singoli Istituti Scolastici, saranno ora oggetto di controllo e certificazione da parte degli Organi di controllo preposti.

allegati:

Ipotesi di Accordo sui citeri di distribuzione MOF alle Scuole contrattazione 2017-2018

Ipotesi CCNI distribuzione economie 2015-2016