Nuovi requisiti di accesso alla pensione, diffuse dal Ministero dell’Istruzione le indicazioni operative

Categorie: , , , , , , | 01-02-2022

Il Ministero dell’Istruzione ha diffuso in data 31 gennaio 2022 la nota che fornisce indicazioni operative per la presentazione delle domande di cessazione con i nuovi requisiti introdotti dalla legge di bilancio. Si tratta della cosiddetta “Quota 102” e della proroga di “Opzione donna“, su cui più dettagliate informazioni sono contenute in una scheda predisposta dall’Ufficio Sindacale della CISL Scuola.
Le domande di accesso alla pensione con i nuovi requisiti si potranno presentare tramite POLIS a partire dal 2 e fino al 28 febbraio.
Per quanto riguarda la cessazione tramite “APE Sociale” è bene ricordare che la domanda non deve essere presentata tramite POLIS, ma direttamente alla scuola di servizio entro il 31 agosto, dopo aver ottenuto la certificazione del diritto di accesso da parte di INPS. Per la richiesta di certificazione si ricorda che, al fine di ricevere risposta dall’INPS entro giugno, occorre fare domanda prima possibile e comunque entro il 31 marzo.
La nota affronta il caso delle lavoratrici che hanno presentato domanda di cessazione con “Opzione donna“, per la quale l’INPS abbia già accertato la sussistenza dei requisiti, e che vogliano ora richiedere l’accesso ad APE Sociale, perché più conveniente. La nota chiarisce che in caso di accoglimento della domanda APE presentata entro il 31 marzo, le lavoratrici di cui sopra potranno tempestivamente comunicare al competente ufficio territoriale dell’INPS la rinuncia alla domanda di pensionamento già presentata con “Opzione donna“.

Scheda pensioni Cisl Scuola Scheda_nr.34_-_Novita_pensioni