Sistema informatico in tilt, lettera unitaria al ministro

Categorie: , , , , , , | 08-11-2014

La riduzione degli organici subita in questi anni dalle Istituzioni Scolastiche continua a fare i conti con i quotidiani adempimenti inderogabili ed urgenti necessari per  garantire il regolare avvio dell’anno scolastico e il seguente efficiente funzionamento di tutta l’attività scolastica. Le procedure informatiche, gestite attraverso le funzioni SIDI e le ISTANZE ON LINE, dovrebbero rappresentare, pertanto, una garanzia di velocità e efficacia e non un impedimento. Le disfunzioni, che continuamente si verificano, sono invece un ostacolo ed un disagio e si ripercuotono sulle attività degli uffici delle scuole e generano un rilevante aggravio di lavoro per il personale.

Per questo la Cisl Scuola, insieme a tutti i sindacati maggiormente rappresentativi del comparto, ha inviato una lettera alla ministra Stefania Giannini chiedendo un suo diretto intervento per portare a soluzione un problema che sta creando notevoli disagi anche agli utenti del servizio.

Nella lettera unitaria viene denunciata l’intollerabilità della situazione che, qualora non risolta, porterebbe all’assunzione di iniziative di denuncia pubblica e di mobilitazione.