Bonus 200€: possibile anche per i precari al 30 giugno!

Categorie: , , , , , | 16-07-2022

Dopo la recente approvazione anche al Senato della conversione in  Legge del Decreto 50/2022 e da una ulteriore rilettura del testo normativo con particolare riguardo all’art 32 c.13 , risulta possibile per il personale precario della Scuola al 30 giugno, in quanto stagionale e non esplicitamente escluso dalle disposizioni di Legge, ricevere il bonus una tantum di 200€.

E’ infatti consigliabile che il personale interessato e con almeno 50 giornate di lavoro nell’anno solare 2021 così come secondo le previsioni di Legge, presenti domanda di erogazione della somma dovuta all’Ente erogatore, ossia attraverso apposita istanza via web presente nel portale INPS.

Per accedere al portale é necessario essere almeno in possesso di SPID funzionante e aver effettuato la registrazione al portale medesimo. Per eventuale supporto nella presentazione dell’Istanza tesa a ottenere l’indennità “una tantum”  di 200€ considerati i tempi di lavorazione ed erogazione da parte dell’INPS, per coloro che sono già registrati sul portale dell’Ente sarà possibile la consulenza presso la sede di Verona su appuntamento richiedibile all’indirizzo scuola.cislverona@gmail.com, mentre coloro che non sono ancora registrati sul portale al fine di ottimizzare i tempi della presentazione potranno prendere contatto e appoggiarsi alle sedi del Patronato Inas CISL territoriali attraverso il modulo di contatto cliccando qui.