Posizioni economiche ATA: stop al recupero!

Categorie: , , , | 11-03-2014

Con messaggio n. 28 recentemente pubblicato sul portale NoiPA, il MEF ha comunicato che a partire dall’accreditamento della mensilità di marzo 2014 verrà sospeso il recupero degli importi inerenti le posizioni  economiche del personale A.T.A. beneficiario dal settembre 2011.

Viene, invece, confermata la sospensione del beneficio, a decorrere da febbraio 2014 in attesa della soluzione definitiva prospettata nell’emendamento approvato al Senato.

Verranno inoltre regolarizzati gli errori operati col cedolino di febbraio 2014  e verrà restituita la prima posizione economica a coloro che ne erano già titolari dal 1° settembre 2011, nonché a coloro che abbiano stipulato un contratto ex art. 59 del CCNL in un periodo successivo al 1 settembre 2011.

Aver impedito che sullo stipendio di marzo fosse applicato il recupero delle posizioni economiche pagate da settembre 2013 a gennaio 2014 è un primo risultato importante dell’azione svolta dalla CISL SCUOLA a tutela delle retribuzioni del personale ATA; l’obiettivo è ora quello di un ulteriore risultato, attraverso il ripristino delle mensilità decorrenti da febbraio 2014 da ottenere con la trattativa all’ARAN da avviare al più presto, non appena ultimato l’iter parlamentare della conversione in Legge del  D.L. n. 3/2014.

In allegato: